CURA DEL PRODOTTO

 

COME MANTENERE NEL TEMPO LA BELLEZZA DI UN GIOIELLO

Le collezioni Bluespirit uniscono ricerca e originalità alla migliore tradizione orafa Italiana. L’attenta scelta delle pietre e dei metalli preziosi si fonde al meticoloso lavoro degli artigiani creando un valore unico per tutti i i gioielli Bluespirit. Le creazioni Bluespirit sono nate per rendere speciale ogni Momento Prezioso della tua vita.

Trattandosi di oggetti preziosi, gli vanno riservate alcune semplici attenzioni, gesti di cura che ne preservano nel tempo  a bellezza e lo splendore. A questo proposito, di seguito i nostri consigli:

 

DOVE POSSO RIVOLGERMI PER CHIEDERE ASSISTENZA?

La cosa più facile e veloce è rivolgersi al punto vendita dove è stato effettuato l’acquisto o in qualsiasi altro negozio Bluespirit d’Italia.

Per qualsiasi informazione non esiti inoltre a contattare il nostro Servizio Clienti:

all’indirizzo e-mail info@bluespirit.com o compilare il form nella sezione contatti.

 

IN QUALI RISCHI POSSO INCORRERE CON UNA PULIZIA CASALINGA?

Per diversi motivi, in presenza di gemme o diamanti la pulitura di un gioiello può essere maggiormente rischiosa ed è pertanto consigliabile affidarsi ad una pulitura professionale.

Soprattutto quando si tratta di gemme di natura organica (come perle o corallo) o con struttura porosa (come turchese o calcedonio) va più in generale evitato il contatto con agenti esterni che possano causare danni irreversibili come profumi, creme, shock termici, umidità, cloro, fumo etc.

Una buona abitudine per preservare i propri gioielli è inoltre quella di avere cura di riporli separatamente in bustine o astucci singoli, morbidi e puliti, in luoghi asciutti, lontani da fonti di calore e in generale al riparo da agenti che possano intaccarli.

 

CHE COSA SONO LE PIETRE DURE?

Il termine ‘pietra dura’ viene impropriamente usato per indicare le pietre semi-preziose al fine di distinguerle dalle pietre più preziose quali diamanti, zaffiri, rubini, etc. In realtà tutte le gemme sono classificate secondo diversi indici, uno dei quali è l’indice di durezza che fornisce il grado di resistenza a graffi e scalfitture. Le pietre tradizionalmente utilizzate in gioielleria sono pietre che hanno in genere un buon indice di durezza, ma naturalmente la durezza di una gemma non è sinonimo di indistruttibilità e una gemma montata su un gioiello ha nel suo insieme una sua insita delicatezza. Seppure inconsapevoli o indiretti anche piccoli urti possono graffiare o scalfire una gemma. Lo stesso diamante, famoso per essere la pietra più dura in natura, non è immune da rotture.

 

POSSO FAR ALLARGARE O STRINGERE IL MIO ANELLO?

La messa a misura, anche a seconda dello scarto di misure richiesto, è un intervento spesso molto delicato che rischia di compromettere l’integrità oltre all’estetica dell’anello, soprattutto per modelli che montano pietre naturali esposte.

A tutela dei propri oggetti e dei propri clienti, Bluespirit fornisce il servizio di messa a misura secondo rigidi criteri qualitativi che prevedono un preventivo per il completo rifacimento dell’anello nei casi in cui sia valutato non realizzabile l’intervento di messa a misura sull’anello.

Per la messa a misura, così come in generale per gli interventi post-vendita, è altamente sconsigliato rivolgersi a laboratori non autorizzati che, non conoscendo i dettagli costruttivi, corrono un alto rischio di compromissione del gioiello.

 

COME POSSO AVERE CURA DEI MIEI GIOIELLI PER MANTENERNE SEMPRE LA BELLEZZA?

Un gioiello indossato anche quotidianamente con cura non richiede che raramente manutenzioni straordinarie, soprattutto se viene periodicamente pulito con delicatezza e riposto in modo appropriato. Il normale uso quotidiano e gli agenti esterni come atmosfera, cosmetici, umidità e traspirazione che vengono a contatto con i gioielli possono contribuire a ridurre la brillantezza sia delle superfici in oro e in argento, che delle gemme e dei diamanti.

La lucentezza dei gioielli, soprattutto se di sola oreficeria (senza pietre o diamanti), può essere mantenuta in modo semplice attraverso l’utilizzo di prodotti non abrasivi appositamente studiati e impiegati in gioielleria per la pulitura. La maggior parte dei prodotti in commercio per la pulizia dei gioielli può essere infatti usata senza rischi purché utilizzata propriamente, anche se è opportuno porre attenzione a quelli che contengono ammoniaca, alcool, acidi o sostanze chimiche che possono risultare troppo aggressivi.

 

COME POSSO AVERE CURA DEI MIEI GIOIELLI IN ARGENTO?

Un gioiello in argento naturale non trattato, indossato anche quotidianamente con cura, non richiede che raramente manutenzioni straordinarie, soprattutto se viene periodicamente pulito con delicatezza e riposto in modo appropriato.

Il normale uso quotidiano e gli agenti esterni come l’umidità dell’aria, la temperatura, il livello d’inquinamento, il contatto con cosmetici e la traspirazione cutanea possono contribuire a ridurre la brillantezza delle superfici in argento e a modificare l’aspetto originale delle finiture superficiali presenti in alcuni modelli.

Il fenomeno di riduzione della lucentezza dell’argento e la modifica dell’aspetto verso colorazioni più scure e opache, scientificamente noto come “tarnishing” e comunemente detto ossidazione, è ampiamente conosciuto in metallurgia.

L’entità e la velocità di questo fenomeno non sono prevedibili perché dipendono da diversi fattori. L’aspetto originale puo’ essere facilmente ripristinato con una adeguata pulizia e con l’uso di appropriati detergenti dedicati all’argento.

 

PERCHÉ IL MIO GIOIELLO SABBIATO È DIVENTATO LUCIDO?

La sabbiatura, come la rodiatura, è una finitura superficiale che con l’indosso tende a modificarsi. La sabbiatura in particolare è un trattamento che aumenta la rugosità superficiale degli oggetti creando avvallamenti e picchi percepibili al tatto e alla vista. Con l’usura, dovuta ad un normale indosso, picchi ed avvallamenti tendono a smussarsi e la superficie appare più lucida alla vista.

La sabbiatura può essere comunque facilmente ripristinata con apposito trattamento fornito da orafi specializzati.

 

PERCHÉ IL MIO ANELLO IN ORO BIANCO SI È INGIALLITO?

Può succedere che i gioielli in oro bianco tendano con il tempo ad ingiallirsi. Si tratta di un fenomeno noto, caratteristico delle leghe in oro bianco, che, in alcuni casi, può essere accelerato da reazioni con agenti esterni ma, essendo superficiale, può essere evitato o facilmente ovviato attraverso una periodica pulitura con opportuni prodotti.

Qualora invece il gioiello abbia una finitura rodiata, è possibile che l’ingiallimento sia legato alla perdita di lucentezza della componente fredda del trattamento di rodiatura e alla conseguente emersione del colore più caldo, proprio della lega d’oro bianco naturale.

In ogni caso, anche la rodiatura è un trattamento superficiale facilmente ripristinabile con apposito intervento da parte di orafi specializzati.